Consulenze

Immagine di un nuovo ufficio sostenibile - Progettare uffici ecologici per un futuro sostenibile

Sostenibilità e benessere al lavoro: progettare uffici ecologici per un futuro sostenibile

Un futuro sostenibile si costruisce soprattutto grazie a un comportamento etico e responsabile verso l’ambiente in cui si vive. Il luogo di lavoro, dove ognuno trascorre buona parte del proprio tempo, è uno dei primi posti in cui è fondamentale avere questo approccio.
Ecco perché è importante progettare uffici ecologici.

Il beneficio non sarà solo avere un minor impatto ambientale, ma anche favorire il benessere e la produttività dei dipendenti.

Come progettare uffici ecologici e sostenibili?

Progettare uffici ecologici per un futuro sostenibile richiede una combinazione di design intelligente, tecnologie e pratiche amiche dell’ambiente, in grado anche di promuovere il benessere dei dipendenti. Ecco quali sono i punti chiave per da considerare nel processo progettazione per avere uffici più salubri, efficienti e confortevoli.

Utilizzo di materiali sostenibili

I materiali da costruzione sostenibili e a basso impatto ambientale, come legno certificato FSC, pavimenti in bamboo, vernici a base d’acqua e materiali riciclati o riciclabili consentono di ridurre l’uso di plastica, materiali inquinanti, tossici, non biodegradabili o che richiedono grandi quantità di energia per la propria produzione.

Energia rinnovabile

Abbassare l’impatto ambientale di un ufficio è possibile installando pannelli solari sul tetto, in grado di generare energia elettrica pulita e rinnovabile, introducendo sistemi di raccolta delle acque piovane per l’irrigazione dei giardini o per il riutilizzo nei servizi igienici, oppure inserendo dispositivi a basso flusso per rubinetti e docce in modo da ridurre il consumo di acqua.
Interessante anche l’utilizzo di altre fonti di energia rinnovabile come turbine eoliche o impianti geotermici, ottimi per ridurre la dipendenza dalle fonti di energia non rinnovabile.

Aumento dell’efficienza energetica

È possibile aumentare l’efficienza energetica attraverso l’utilizzo di materiali e tecnologie intelligenti che riducono il consumo degli edifici e monitorano, ottimizzandolo, l’uso dell’energia. Fra questi materiali possiamo ricordare:

  • materiali isolanti di alta qualità e di grandi prestazioni. Diminuiscono la dispersione di calore e il bisogno di riscaldamento e raffreddamento, condizionando l’aria in modo efficiente;
  • finestre ad alta efficienza energetica, a doppio o triplo strato: per massimizzare l’isolamento termico e sfruttare al massimo la luce naturale e ridurre l’uso di illuminazione artificiale;
  • sistemi di illuminazione a LED a basso consumo energetico;
  • fonti di energia rinnovabile, come quella solare o eolica (come abbiamo visto);
  • sistemi di controllo dell’illuminazione e del clima: per rispondere alle esigenze effettive e ridurre gli sprechi.

Integrazione di aree verdi e spazi aperti

La creazione di cortili interni e aree verdi migliorano la qualità dell’area e forniscono un ambiente più piacevole e salutare per i dipendenti, oltre a contribuire alla biodiversità urbana.

Sistemi innovativi di riciclaggio rifiuti

L’implementazione di sistemi di riciclaggio avanzati di rifiuti incoraggiano e semplificano il processo di riciclaggio per dipendenti e visitatori.

Alimentazione sana e sostenibile

Offrire opzioni di cibo sano e sostenibile nei distributori automatici o nei servizi di ristorazione aziendale, privilegiando prodotti biologici e a chilometro zero, favorisce il wellbeing fisico e mentale.

Riduzione dei rifiuti

Implementare migliori sistemi di gestione dei rifiuti vuol dire ridurre, riutilizzare e riciclare i materiali all’interno dell’ufficio e favorire il compostaggio. Per promuovere la riduzione dell’uso della plastica, un’idea può essere quella di avere nella zona cucina solo stoviglie e utensili riutilizzabili, anziché monouso.

Introduzione della mobilità sostenibile

Promuovere tra i dipendenti l’uso di mezzi di trasporto sostenibili, incentivando biciclette, car sharing, veicoli elettrici o mezzi pubblici per raggiungere gli uffici. Allo stesso tempo è importante fornire infrastrutture come parcheggi per biciclette sicuri e stazioni di ricarica per veicoli elettrici, oppure sussidi per il trasporto pubblico.

Certificazioni ambientali

Le certificazioni ambientali riconosciute, come LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) o BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method), garantiscono che il luogo di lavoro (l’edificio) soddisfi rigorosi standard ambientali e di sostenibilità.
In tal modo l’azienda dimostra il suo impegno verso la sostenibilità, attirando anche clienti e investitori sensibili all’ambiente.

Un esempio di come progettare uffici sostenibili: una zona relax aziendale

Idee per progettare uffici ecologici che creino benessere ai dipendenti

Ecco alcune idee per rendere gli uffici luoghi più green e più piacevoli per i dipendenti.

Giardini pensili esterni o tetti verdi

L’uso di gli spazi esterni dell’edificio per creare giardini pensili o tetti verdi non solo migliora l’isolamento termico dell’edificio e la qualità dell’aria, ma offre anche un ambiente piacevole per gli incontri all’aperto e il relax. Inoltre, progettare spazi per la flora e la fauna locali favorisce la biodiversità urbana.

Muri verdi o pareti vegetali

L’introduzione di pareti interne o esterne con piante vive può migliorare la qualità dell’aria, ridurre lo stress e promuovere il benessere mentale dei dipendenti, aumentando la loro produttività.

Mobili eco-sostenibili ed ergonomici

In aree di lavoro flessibili favorire l’uso di mobili realizzati con materiali riciclati o provenienti da foreste gestite in modo sostenibile e di mobili ergonomici, in grado di migliorare il comfort e ridurre l’affaticamento dei lavoratori.

Spazi per la meditazione e il relax

Aree designate per la meditazione, lo stretching o il riposo, con piante, fontane o elementi naturali, favoriscono il rilassamento e il ripristino mentale.

Design bioclimatico

Progettare gli uffici in modo da massimizzare l’uso della luce naturale e della ventilazione attraverso la disposizione degli spazi e l’orientamento. Elementi architettonici come lucernari, finestre ampie, pareti di vetro, pareti verdi e cortili interni migliorano la qualità dell’aria e riducono la necessità di illuminazione e climatizzazione artificiale.
Infine, è sempre fondamentale promuovere una buona circolazione dell’aria e sfruttare le caratteristiche del sito per ottimizzare il comfort termico.

Integrare queste pratiche nella progettazione degli uffici non solo contribuisce a ridurre l’impatto ambientale delle attività aziendali, ma può anche migliorare il benessere e la produttività dei dipendenti, creando un ambiente di lavoro più sano e gratificante e contribuendo al successo a lungo termine dell’azienda.

Inoltre, coinvolgere i dipendenti nell’adozione di pratiche sostenibili, sensibilizzandoli sull’importanza della sostenibilità ambientale tramite programmi di formazione e di sensibilizzazione, eventi, workshop o corsi, significa coinvolgerli attivamente nelle iniziative ecologiche dell’azienda e incentivare comportamenti eco-friendly sul posto di lavoro.
Quale miglior modo per promuovere una cultura aziendale sostenibile?

TOPTAGLIO, general contractor specializzato in operazioni di rigenerazione urbana, è in grado di progettare uffici ecologici per le aziende grazie alla presenza di una divisione interna specializzata e totalmente dedicata.

Contatta il team di TOPTAGLIO se vuoi avere una consulenza sulla progettazione di uffici ecologici e sostenibili.

Vuoi conoscerci meglio?